Giornata di studi: Modi e nodi del tradurre - Aula Convegni, San Geminiano - Modena - 9 maggio 2018

Modi e nodi del tradurre

Giornata di studio dedicata a Emilio Mattioli

9 maggio 2018 ore 9.15-17.00

Aula Convegni del complesso di San Geminiano

Via San Geminiano 3-Modena

 

Alcuni dei pił noti traduttori e studiosi italiani della traduzione presenteranno i loro recenti volumi sull’argomento in un convegno dedicato al Prof. Emilio Mattioli.

Emilio Mattioli (1933-2007), oltre ad essere stato un importante studioso di Estetica e uno dei maggiori propugnatori della necessitą di ripensare  in termini interdisciplinari (filosofici, etici, ermeneutici, storico letterari, linguistici) l’attivitą del tradurre in Italia, č stato anche un curiosissimo lettore e recensore delle novitą editoriali. Lo testimonia assai bene una raccolta postuma di brevi interventi critici apparsa nel 2009 con il titolo L’etica del tradurre (Mucchi).

Riprendendo questo atteggiamento metodologico e filosofico di apertura al nuovo di Mattioli, e in occasione dell’uscita de Il problema del tradurre 1965-2005 (Mucchi 2017), una raccolta postuma dei suoi scritti sulla traduzione, il Dipartimento di Studi linguistici e culturali gli rende omaggio organizzando una giornata di studi su alcuni volumi sulla traduzione appena usciti, alla presenza degli autori e di altri studiosi del settore.

Dopo l’apertura dedicata al ricordo del Prof. Mattioli, come studioso e come intellettuale che per decenni č stato un punto di riferimento per la comunitą modenese, la giornata continuerą con una relazione sul  volume di Mattioli Il problema del tradurre tenuta dal prof. Stefano Arduini della Link Campus University di Roma. A questa faranno seguito cinque relazioni in cui gli autori affrontano, con approcci disciplinari diversi, il problema della traduzione.

Marcella Bertuccelli Papi (Universitą di Pisa) parlerą del suo Prima del tradurre. Note sui vincoli strutturali, concettuali e culturali nella traduzione dell’inglese all’italiano (ETS, Pisa);

Valerio Magrelli  (Universitą di Cassino) La Parola Braccata. Dimenticanze, anagrammi, traduzioni e qualche esercizio pratico (Mulino, Bologna);  

Franca Cavagnoli (Universitą di Milano) La traduzione letteraria anglofona. Il proprio e l’altrui. English e Englises. Gli autori postcoloniali di lingua inglese (Hoepli, Milano);  

Antonio Lavieri (Universitą di Palermo) Translatio in fabula: La letteratura come pratica teoria del tradurre (Editori riuniti, Roma);

Barbara Ivancic  (Universitą di Bologna), Manuale del traduttore (Editrice Bibliografica, Milano)

 

Le relazioni  saranno oggetto di discussione fra i relatori stessi, i professori Marina Bondi (UNIMORE), Lucia Quaquarelli (Universitą di Parigi Nanterre), e il pubblico nella tavola rotonda conclusiva.

L’incontro č rivolto in modo particolare ai colleghi, agli studenti  di UNIMORE ed č aperto alla cittadinanza.

 

 

Documento: Modi e nodi del tradurre - 9 maggio Modena