Salta al contenuto principale
Contenuto

Il Corso di studi fornisce nozioni teoriche, metodologiche e conoscenze di base in storia, filosofia, antropologia, sociologia e anche in altre discipline (letteratura, arte, digital humanities, economia, geografia); inoltre consente di acquisire strumenti critici per conoscere il mondo contemporaneo attuale e favorire il dialogo fra le diverse forme della cultura e culture diverse. Quali rapporti vi sono fra le diverse culture e fra le espressioni di una stessa cultura? Come si sono formate e modificate nel tempo le idee, le forme sociali e i modi di vivere che caratterizzano il mondo globalizzato? Per rispondere a queste domande è necessaria un’impostazione interdisciplinare, in cui la storia dialoga con le scienze umane. L’obiettivo formativo principale consiste nell’acquisire una pluralità dei metodi di indagine delle culture contemporanee entro un percorso storico e umanistico ampio e aggiornato. Vogliamo far sì che studenti e studentesse sviluppino le loro potenzialità e il loro approccio critico in più direzioni e che acquisiscano una pluralità di conoscenze e di metodi che consentiranno loro di far fronte a problemi anche molto diversi, cogliere opportunità e confrontarsi con l’altro (culture, valori, modi di pensare).

Storia e culture contemporanee si presenta
Cards
Immagine
Organi del corso di studi

Presidente
Elisa Rossi

Manager del corso
Enrico Fiandri

Referente orientamento e tutoring
Maria Chiara Rioli

Immagine
Obblighi formativi aggiuntivi
Strumenti per OFA di Storia

Docente refente
Laura Turchi

Simulazione test

Calendario

20 febbraio 2024
11 luglio 2024
22 ottobre 2024

Gli studenti interessati a iscriversi al Corso di Laurea in Storia e culture contemporanee dovranno sostenere un test informatizzato non selettivo di verifica della preparazione iniziale. Il test di ingresso sarà composto da 20 domande di cui:
- 3 domande di storia medievale.
- 6 domande di storia moderna.
- 6 domande di storia contemporane
- 5 di ambito umanistico in senso ampio che mireranno ad accertare, oltre al livello di conoscenza, la corretta comprensione del testo.

La prova si intende superata con almeno 13 risposte corrette.

Il test per la verifica di un eventuale Obbligo formativo aggiuntivo (OFA) sarà aperto sia agli studenti immatricolati sia ai pre-immatricolati. In caso di attribuzione dell’OFA si potranno  sostenere gli esami del I anno in attesa di sanare l’OFA; esso risulta sanato tramite superamento del test predisposto dal Corso di laurea.

Gli studenti saranno automaticamente iscritti alla prova OFA attraverso l'iscrizione al corso di laurea su Esse 3 oppure attraverso l'immatricolazione.

Per la preparazione è sufficiente utilizzare i manuali scolastici (storia medievale, moderna e contemporanea) utilizzati durante le scuole superiori. 

In particolare per la storia contemporanea, in alternativa al manuale delle scuole superiori, è possibile usare G. Sabbatucci, V. Vidotto, Storia contemporanea, Laterza.

Gli appelli del test OFA saranno a ottobre 2024, aprile 2025, luglio 2025.

Il mancato superamento dell’OFA entro la fine del I anno di corso (30 settembre 2025) determinerà per lo studente la condizione di ripetente (indipendentemente dall'anno di immatricolazione).  In caso di attribuzione dell'OFA si potranno quindi sostenere solo gli esami del I anno in attesa di sanare l'OFA.